merchandising

libreria bambini

Abbiamo la fortuna di lavorare con molti bambini nei nostri laboratori, nelle scuole, in teatro, nei centri giovanili, nelle ludoteche e negli asili. Ci piace osservarli, ascoltarli, imparare da loro ad aiutarli ed affiancarli.

Da questa passione che si rinnova quotidianamente nasce il desiderio di alimentare il rapporto con il mondo dell’infanzia anche attraverso spettacoli, rassegne, servizi dedicati ai bambini e alle loro famiglie.
Quando realizziamo uno spettacolo dedicato ai bambini cerchiamo di immaginare con la loro immaginazione e di guardare il loro mondo con il loro sguardo. Tutte le produzioni nascono dalla voglia di accompagnare i bambini nel proprio straordinario percorso di crescita proponendo alcuni dei temi più importanti nel loro naturale sviluppo.
Ognuno di questi temi viene studiato, analizzato con la consulenza pedagogica di esperti e poi trasportato in mondi immaginari dove tutto può essere stravagante, divertente, evocativo e magico.
Così è nata anche l’idea di questa linea editoriale che affianca la creazione degli spettacoli. La collana illustrata è diventata parte integrante della nostra attività di produzione: durante tutta la fase creativa i linguaggi teatrale, narrativo e illustrativo si influenzano e arricchiscono a vicenda confluendo in un unico progetto che acquista spessore e profondità.

Nel 2014 è nato "Stramboletto", ideato e realizzato contemporaneamente all’omonimo spettacolo scritto e diretto da Andrea Lupo: racconta di una bambina, Nina, che come molte bambine e molti bambini non ha mai molta voglia di andare a letto la sera...
Nina ha paura che appena si addormenterà, come ogni notte, da sotto e da dietro il suo lettino inizino ad uscire le creature dei sogni e degli incubi. Tra queste, la più tremenda è la Mostruosa Ruborsetti che, come ogni notte, viene per rubare il morbido e tenero orsacchiotto Chico. Attraverso una straordinaria avventura notturna fatta di vicissitudini spaventose, ridicole e divertenti, Nina imparerà come affrontare le proprie paure riuscendo infine a sconfiggere la cattivissima Ruborsetti e i suoi perfidi assistenti.

Attraverso "Nina e Laltrocoso", nato nel 2015 sempre in concomitanza dell'omonimo spettacolo, volevamo scoprire con i bambini il difficile momento dell’arrivo di un fratellino in casa e, più in generale, la difficoltà di trovare compromessi tra le proprie esigenze e quelle di un “altro coso”.
Le paure, le aspettative, le delusioni, il bisogno d’affetto si sono trasformati nelle creature che popolano i sogni di Nina e che, come in “StramboLetto”, sbucano durante la notte dal lettino della bimba.

Attraverso "Nina e Laltrocoso", nato nel 2015 sempre in concomitanza dell'omonimo spettacolo, volevamo scoprire con i bambini il difficile momento dell’arrivo di un fratellino in casa e, più in generale, la difficoltà di trovare compromessi tra le proprie esigenze e quelle di un “altro coso”.
Le paure, le aspettative, le delusioni, il bisogno d’affetto si sono trasformati nelle creature che popolano i sogni di Nina e che, come in “StramboLetto”, sbucano durante la notte dal lettino della bimba.

Sempre nel 2015 nasce "Nina formichina che voleva volare", dove Nina è una piccola formichina che vive in un giardino insieme alla sua famiglia e alle sue amiche formiche… ma a Nina non piace essere una formica… non le piace essere così piccola, nera e dover sempre e solo lavorare… non le piace fare le cose che fanno le formiche… Nina sente dentro di sé di non essere solo una formica… lepiacerebbe essere una farfalla e spesso ne parla, ma tutti la prendono in giro. Però lei non si da per vinta e una notte incontra un vecchio grasso bruco dentro una mela caduta da un albero. Il bruco è diventato vecchio perché non ha mai voluto diventare una farfalla e chiede alla formica di aiutarlo a risalire sull’albero per trovare un’altra mela in cui abitare. Nina lo aiuta e il bruco per ringraziarla le regala una sfera magica di luce: è la metamorfosi che lui non ha mai voluto usare. Se Nina la mangerà guardando le stelle, al mattino si sveglierà farfalla. Nina è molto combattuta: se diventerà farfalla non potrà più stare con le altre formiche, dovrà dire addio a mamma, papà, amici per volare via. Cosa sceglierà di fare? Ne parlerà con i genitori e alla fine deciderà di partire…

Infine, "Nina uccellina che voleva volare" è il secondo volume dedicato all'editoria per l'infanzia: sta arrivando l’autunno e lo stormo di Nina si prepara a migrare verso i caldi paesi dell’Africa. Ma l’uccellina testarda, che si trova alle prese con la sua prima migrazione, non ne vuole proprio sapere di abbandonare il suo nido. I suoi compagni partono per l’Africa senza di lei, ma ben presto il freddo e il gelo costringono anche l’uccellina a mettersi in viaggio alla ricerca di caldo e cibo. Purtroppo Nina non conosce la strada per il sud e indtraprendendo il viaggio sbaglia direzione iniziando così un percorso che le cambierà per sempre il modo di vedere le cose. Uno spaventapasseri, un lupo vegetariano, una fenicottera rosa, una giraffa egoista e un vecchio e saggio serpente le insegneranno che la diversità è un grande valore e che in ogni parte del mondo è possibile incontrare amici capaci di farti stare bene come a casa tua.

Infine, "Nina uccellina che voleva volare" è il secondo volume dedicato all'editoria per l'infanzia: sta arrivando l’autunno e lo stormo di Nina si prepara a migrare verso i caldi paesi dell’Africa. Ma l’uccellina testarda, che si trova alle prese con la sua prima migrazione, non ne vuole proprio sapere di abbandonare il suo nido. I suoi compagni partono per l’Africa senza di lei, ma ben presto il freddo e il gelo costringono anche l’uccellina a mettersi in viaggio alla ricerca di caldo e cibo. Purtroppo Nina non conosce la strada per il sud e indtraprendendo il viaggio sbaglia direzione iniziando così un percorso che le cambierà per sempre il modo di vedere le cose. Uno spaventapasseri, un lupo vegetariano, una fenicottera rosa, una giraffa egoista e un vecchio e saggio serpente le insegneranno che la diversità è un grande valore e che in ogni parte del mondo è possibile incontrare amici capaci di farti stare bene come a casa tua.

Oltre che presso il Teatro Calcara, i libri sono in distribuzione nelle migliori librerie della provincia di Bologna e Modena. Ecco dove potete trovarci:


Il circo capovolto - romanzo di Milena Magnani

il romanzo da cui è tratto lo spettacolo "il circo capovolto”, spettacolo di e con Andrea Lupo, produzione Teatro delle Temperie

POTETE TROVARLO PRESSO LA SEGRETERIA DI TEATRO CALCARA
prezzo: €13,00

Trama:
Un campo rom al confine di una città. Si intravedono fabbriche in disarmo, tangenziali, supermercati. Un villaggio con leggi e lingua proprie, visitato episodicamente da polizia, operatori sociali, autoambulanze. C'è un capo burbero, diffidente, violento. Quando arriva Branko l'ungherese, l'accoglienza è fredda: deve restare ai margini fangosi del campo. Eppure a sera gli vanno intorno i bambini, incuriositi dal suo grosso baule. Vogliono conoscere la sua storia. Ogni sera, fuori dal rifugio di lamiere, Branko ne racconta un pezzo. Una storia di circo e di guerra, di acrobati e campi di sterminio.
Branko è discendente di una dinastia di circensi. Il nonno ha perso la vita insieme a tutta la sua famiglia in un campo di prigionia. Il padre di Branko, unico sopravvissuto, ha celato al figlio le proprie origini.
Ma il passato torna a galla, e Branko ripercorre le orme del nonno.
La luce del giorno scopre la durezza del vivere, ma al calar del sole Branko riprende il racconto e infine mostra ai ragazzini il contenuto del misterioso baule. Dentro c'è un intero circo, con clavette, birilli e trapezi. E allora la sera si colora, e i bambini si trasformano in acrobati, clown, giocolieri. La voce di Branko, dolce, fragrante di sogni e di futuro, è in realtà la voce di un morto. L'ungherese è stato ucciso ma non sa morire, non fino a quando non è sicuro che abbiamo capito che l'immaginazione è più forte, che la vita è più forte.

accessori

spille "riserva culturale"

Quando l’umanità sembra ormai in estinzione ecco il gadget ufficiale per entrare nella Riserva Culturale. La spilla della Riserva Culturale, il gadget unico per il tuo zaino, la tua giacca o la tua T-shirt.

Cad. € 2,50

zaino TdT

Lo zaino TdT è il perfetto compagno di viaggio per ogni avventura, dalla traversata dell’Oceano Pacifico alla scalata del Monte Everest, dalla lezione di recitazione alla lezione di acrobatica aerea.

cad. € 8,00

zaino tdd

Lo zaino tdd è il perfetto compagno di viaggio per ogni avventura, dalla traversata dell’Oceano Pacifico alla scalata del Monte Everes, dalla lezione di recitazione alla lezione di acrobatica aerea.

cad. €8,00

taccuino "quando scappa... scappa!”

Direttamente dallo spettacolo "E' tutta colpa loro! Quando scappa... scappa!" di Andrea Lupo, il libretto d'istruzioni per una vita felice che tutti sperano e devono avere sul proprio comodino.

cad. € 5,00

abbigliamento

L'abbigliamento di Teatro delle Temperie!
T-shirt e felpe per portare il tuo teatro preferito sempre con te!

T-SHIRT

Le t-shirt di Teatro delle Temperie sono diventate veri e propri "oggetti del desiderio". Dal 2013, infatti, ogni stagione è caratterizzata da specifici segni grafici o la frase di un personaggio famoso del mondo teatrale. Una vera e propria "collezione" vissuta ogni anno con trepidante attesa.

T-shirt 2013

"non prenderti troppo sul serio...tieniti forte e lasciati andare con dolcezza" - Peter Brook

T-shirt 2014

"il teatro è necessario: supera le frontiere fra me e te" - J. Grotowski

T-shirt 2015

"ho imparato a conoscere il mondo solo attraverso il teatro" - Luca Ronconi

T-shirt 2016

"niente è più importante del mostrare a tutti la bellezza" € 5,00

T-shirt 2018

"il teatro si prende cura di te" - € 5,00

T-shirt 2019

"il teatro non fa differenze... ma fa la differenza" - € 8,00

T-shirt 2020

"rifondazione culturale - rinascere umani" - € 10,00

LA FELPA

Dal 2016, anno del 10° anniversario, è stata realizzata anche la felpa di Teatro delle Temperie.
Disponibili in misure per bambino, donna e uomo.

Misure per bambini di 10 e 12 anni

€ 20,00 cad.

Misure adulti - S - M - L - XL

€ 20,00 cad.

LA FELPA

Dal 2016, anno del 10° anniversario, è stata realizzata anche la felpa di Teatro delle Temperie.
Disponibili in misure per bambino, donna e uomo.

Misure per bambini di 10 e 12 anni

€ 20,00 cad.

Misure adulti - S - M - L - XL

€ 20,00 cad.

X